Luigi Galligani

Mostra di Angeli e Maternità – Periodo natalizio 2017 – Hotel Ristorante VINICIO – Ansedonia – a cura di Franco Bastanti | Mostra di Esseri fantastici e Metamorfosi – Primavera, Estate e Autunno 2017 - Hotel Ristorante VINICIO – Ansedonia – a cura di Franco Bastanti.

Home page
Sculture
Mostre-Eventi
Biografia
Testi critici
Contatto



di Giovanni Faccenda


FIRENZE. Nell’ambito della quinta edizione della «Settimana della Cultura» – promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – una mostra, allestita presso la Sala Esposizioni dell’Accademia delle Arti del Disegno, porta alla ribalta uno degli scultori più interessanti fra i protagonisti emergenti: Luigi Galligani (Pistoia, 1957).
Di questo autore impegnato, che vive a lavora in mezzo al silenzio e alle beatitudini del Chianti, è da vedere la mostra, intitolata «Mediterraneo», che raccoglie alcuni importanti lavori in bronzo, anche di grandi dimensioni, appartenenti alla sua più recente stagione creativa, un tempo al solito segnato dal fascino enigmatico di immaginifiche figure portate in luce direttamente dal mito. Così Bacco, Afrodite e le molte altre Dee incontrate nell’Olimpo, opere in cui la suggestione derivante dalle sorvegliate forme alimenta una forza evocatrice indecifrabile e sotterranea, che si riverbera, continuamente tonica, nella mediterranea fissità di una realtà diresti persino metafisica.
In questo ambito squisitamente mentale, Galligani da sempre intreccia, con raffinata maestria, un dialogo con la storia più lontana, nella quale, partendo da Fidia e Prassitele, stanno, in verità, i suoi riferimenti ideali, unici sostegni nel lungo e tormentato itinerario.



arte contemporanea - scultura italiana - arte mediterranea - scultura in bronzo terracotta marmo - scultura monumentale



cybermarket web agency